Menu

  ARCHIVIO BOLLUT
  BOLLUT 001
  BOLLUT 002
  BOLLUT 003
  BOLLUT 004
  BOLLUT 005
  BOLLUT 006
  BOLLUT 007
  BOLLUT 008
  BOLLUT 009
  BOLLUT 010
  BOLLUT 011
  BOLLUT 012
  BOLLUT 013
  BOLLUT 014
  BOLLUT 015
  BOLLUT 016
  BOLLUT 017
  BOLLUT 018
  BOLLUT 019
  BOLLUT 020
  BOLLUT 021
  BOLLUT 022
  BOLLUT 023
  BOLLUT 024
  BOLLUT 025
  BOLLUT 026
  BOLLUT 027
  BOLLUT 028
  BOLLUT 029
  BOLLUT 030
  BOLLUT 031
  BOLLUT 032
  BOLLUT 033
  BOLLUT 034
  BOLLUT 035
  BOLLUT 036
  BOLLUT 037
  BOLLUT 038
  BOLLUT 039
  BOLLUT 040
  BOLLUT 041
  BOLLUT 042
  BOLLUT 043
  BOLLUT 044
  BOLLUT 045
  BOLLUT 046
  BOLLUT 047
  BOLLUT 049
  BOLLUT 050
  BOLLUT 052
  BOLLUT 053
  BOLLUT 054
  BOLLUT 055
  BOLLUT 056
  BOLLUT 057
  BOLLUT 058
  BOLLUT 059
  BOLLUT 060
  BOLLUT 061
  BOLLUT 062
  BOLLUT 063
  BOLLUT 064
  BOLLUT 065
  BOLLUT 066
  BOLLUT 067
  BOLLUT 068
  BOLLUT 069
  BOLLUT 070
  BOLLUT 071
  BOLLUT 072
  BOLLUT 073
  BOLLUT 074
  BOLLUT 075
  BOLLUT 076
  BOLLUT 077
  BOLLUT 078
  BOLLUT 079
  BOLLUT 080
  BOLLUT 081
  BOLLUT 082
  BOLLUT 083
  BOLLUT 084
  BOLLUT 085
  BOLLUT 086
  BOLLUT 087
  BOLLUT 088
  BOLLUT 089
  BOLLUT 090
  BOLLUT 091
  BOLLUT 092
  BOLLUT 093
  BOLLUT 094
  BOLLUT 095
  BOLLUT 096
  BOLLUT 097
  BOLLUT 098
  BOLLUT 099
  BOLLUT 100
  BOLLUT SOST 003
  BOLLUT SOST 004
 
 
 

Bollut 063

www.bollutnet.org 
Marzo 2012

 
Indice:

01. Editoriale

02. Dieter Kampen: Kenosis

03. NEV: Battisti italiani. Approvata la modifica dell'Intesa

04. Claudiana: Dieter Kampen: Introduzione all’etica luterana

05. ASLI: Seminario teologico e convegno teologico

06. Viaggio musicale della CELI nei luoghi di Bach

07. Campo estivo per famiglie all’Elba

08. Escursione in Montagna

09. Viaggio CELI in Slovenia e Ungheria
 
 
01. Editoriale
 
Gentili Bolluttori,
spero che fino ad oggi abbiate già passato una buona Quaresima, piena di sofferenze e rinunce. Se non, c'è ancora la settimana santa. Come sia, il tema principale di questo Bollut, la Kenosis, si inserisce bene nello spirito quaresimale e annuncia un libro alla cui lettura non si dovrebbe rinunciare nonostante la ristrettezza prepasquale. In questo senso auguro:
Buona lettura!
Vostro Dieter Kampen (DK)
 
 
02. Dieter Kampen: Kenosis
 
Il testo qui di seguito riprodotto è un estratto, leggermente adattato per il Bollut, del mio nuovo libro “Introduzione all'etica luterana”, uscito questa settimana e di cui troverete gli estremi al punto 4. (DK)
 
Nel suo “Sermone della duplice giustizia” del 1519 Lutero descrive due tipi di giustizia. La prima giustizia è quella aliena che si trova in Cristo e alla quale partecipiamo per fede. La seconda è quella che noi realizziamo nella nostra vita, diventando sempre più simili a Gesù Cristo.
Lutero sviluppa questo pensiero della seconda giustizia soprattutto a partire da Filippesi 2,5:
“Abbiate in voi lo stesso sentimento che è stato anche in Cristo Gesù”
Qui dovremmo prevenire possibili fraintendimenti. Seguire Cristo come esempio non significa necessariamente agire in tutto come Gesù: Ad es. non è necessario portare sandali o essere poveri perché queste sono cose contingenti e non si adattano quindi a tutte le situazioni.
È poi possibile fonte di fraintendimento esaltare le qualità superiori di Gesù. Ci sono p.es. chiese che predicano Cristo come esempio per quanto riguarda la sua predicazione efficace o la sua capacità di operare guarigioni. I seguaci vengono quindi esortati ad essere forti e superiori agli altri.
Se invece guardiamo il testo biblico vediamo che prosegue :
 
Cristo Gesù, 6 il quale, pur essendo in forma di Dio, non considerò l'essere uguale a Dio qualcosa a cui aggrapparsi gelosamente, 7 ma spogliò se stesso, prendendo forma di servo, divenendo simile agli uomini; 8 trovato esteriormente come un uomo, umiliò se stesso, facendosi ubbidiente fino alla morte, e alla morte di croce. (Traduzione TILK)
 
Secondo una parola greca usato nel testo si può qualificare l'atteggiamento di Cristo come Kenosis. Kenosis indica l'auto-abbassamento, lo spogliarsi di tutti i propri poteri. Questo è lo spirito che Lutero intende quando parla di Cristo come exemplum. Lutero intende la stessa cosa, quando nel suo scritto “La libertà del cristiano” afferma come una delle due tesi principali che
“Il cristiano è un servo zelante in ogni cosa, e sottoposto ad ognuno.”
Il cristiano raggiunge questo spirito di servizio, quando muore insieme a Cristo, quando muore a se stesso, cioè quando può dire con l'Apostolo Paolo: “Adesso non vivo più io, ma Cristo in me.”
Cristo è morto, affinché noi potessimo vivere. Cristo si è reso debole, affinché noi potessimo diventare forti. In questo senso anche noi dovremmo essere dei “Cristi” per il nostro prossimo: non nel senso che lo dovremmo salvare, perché ciò può soltanto Gesù Cristo, ma nel senso che noi dobbiamo servirlo e renderci deboli, affinché il nostro prossimo possa diventare forte.
Lo spirito di Cristo è radicalmente opposto a tutti quei cristiani che ritengono di essere superiori ai non cristiani – e questo vale anche per la morale. Non siamo forti per metterci al di sopra degli altri e neanche al di sopra dei peccatori, ma per servire loro e per renderli forti, così come Dio dimostra la sua giustizia non giudicandoci, ma rendendoci giusti, la sua potenza non distruggendoci, ma rendendoci forti ecc.
Non è da sottovalutare questo concetto nel pensiero di Lutero. Infatti quando da vecchio (1545) descrive la sua scoperta riformatoria che, come dice, gli aprì le porte al paradiso, la descrive come la scoperta che la giustizia di Dio si manifesta non nel giudizio, ma rendendoci giusti.
 
Mentre meditavo giorno e notte ed esaminavo il concatenamento delle parole seguenti: La giustizia di Dio è rivelata in esso (cioè nell’evangelo) da fede a fede come è scritto: il giusto vivrà per fede, cominciai a capire che la giustizia di Dio è quella per la quale il giusto vive per il dono di Dio, cioè per la fede, e che la giustizia di Dio significa qui la giustizia che Dio dona, per mezzo della quale il giusto “vive”, se ha fede. Il senso della frase è dunque questo: l’evangelo ci rivela sì la giustizia di Dio, ma la giustizia passiva, per mezzo della quale Dio, nella sua misericordia, ci giustifica mediante la fede, come è scritto: il giusto vivrà per fede.

A questo punto mi sentii rinascere, e mi parve che si spalancassero per me molte porte del paradiso. Cominciai a percorrere le Scritture, e notai altri termini che si dovevano spiegare in modo analogo: l’opera di Dio, cioè l’opera che egli compie in noi; la potenza di Dio, mediante la quale egli ci dà forza; la salvezza, la gloria di Dio. (Traduzione: Anna Belli)

Qui ci troviamo quindi al nucleo del pensiero teologico e morale di Lutero. Se Dio mostra le sue qualità mediante ciò che opera in noi, anche il cristiano mostra le sue qualità mediante ciò che opera negli altri. Non è buono quel cristiano che è moralmente superiore agli altri, ma colui che ispira gli altri a una vita morale. Non è forte chi riesce a dominare gli altri, ma colui che riesce a rendere forti i deboli. Non è ricco chi si può comprare un’automobile grossa e lussuosa, ma colui che riesce a sfamare gli affamati.

Fonte: Dieter Kampen: Introduzione all'etica luterana
 
 
03. NEV: Battisti italiani. Approvata la modifica dell'Intesa

 
Battisti italiani. Approvata la modifica dell'Intesa per l'introduzione dell'8 per mille

Roma (NEV), 29 febbraio 2012 - L'otto per mille battista è legge. Lo scorso 23 febbraio la Camera ha approvato definitivamente il disegno di legge per la modifica dell'Intesa recante il concorso alla ripartizione delle quote dell’otto per mille dell’IRPEF.
La modifica dell'Intesa, voluta dall’Assemblea generale dell'Unione cristiana evangelica battista d'Italia (UCEBI) del 2008, prevede l'accesso anche alle quote non espresse. I fondi così raccolti finanzieranno progetti a soli fini umanitari, sociali e culturali. Dal 2013 ogni contribuente potrà trovare, in sede di dichiarazione dei redditi, anche l’UCEBI tra i destinatari dell’otto per mille.
Soltanto a decorrere dal terzo anno successivo a quello dell’entrata in vigore della legge, lo Stato corrisponderà, la somma risultante dall’applicazione della modifica di legge. Il Comitato esecutivo dell'UCEBI presenterà all’approvazione della prossima Assemblea generale una proposta di regolamento per la gestione dell’otto per mille.
"Dopo diversi anni di discussioni assembleari, di leali contrapposizioni, si giunge alla fine di un percorso che trova l’Unione trasformata, ma non trasfigurata. Il principio di separazione tra la Chiesa e lo Stato non è stato abolito, ma lo si è coniugato, con coraggio e temerarietà, con il dovere di saper essere, in quanto minoranza religiosa, una risorsa di libertà e di solidarietà per un paese come il nostro sempre deficitario di entrambe", è stato il commento del pastore Lello Volpe, presidente dell'UCEBI.

Fonte: NEV del 29 febbraio 2012 - anno XXXIII - numero 9

 
04. Claudiana: Dieter Kampen: Introduzione all’etica luterana

 

Dieter Kampen
Introduzione all’etica luterana
Editrice Claudiana, Torino 2012
pp. 92
euro 7,50
Piccola collana moderna, 141
f.to cm 12 x 20
codice isbn 978-88-7016-889-1
In offerta fino al 10/04/2012 (15%)

I concetti chiave dell'etica luterana
Salvati per grazia e liberi di agire nella responsabilità
Le posizioni della Chiesa luterana su eutanasia, omosessualità...

Riscoprendo nella Bibbia la salvezza unicamente come opera divina donata all'umanità a prescindere dalle opere, Lutero dà all’etica un nuovo statuto.
Tornando ad alcune nozioni chiave del pensiero del Riformatore tedesco, in queste pagine Dieter Kampen esamina i tratti distintivi dell’etica luterana - quali la centralità dell’individuo, l’agire a partire dalla fede, l’esempio del Cristo - e porta alla luce i principi che per Lutero sottendono alle singole azioni e aiutano a formare ed esercitare la spiritualità.

Per maggiori informazioni:

 
 
05. ASLI: Seminario teologico e convegno teologico

 

CELI - ASLI - Seminario teologico 2012


Data: 22-24 giugno 2012

Luogo: Roma, Decanato CELI, Via Aurelia Antica 391

La struttura prevede come al solito quattro unità di lavoro: Venerdì pomeriggio (16-20), sabato mattina (9.30-13), sabato pomeriggio (15.30-19.30) e domenica mattina (9.30- 11.30 + breve culto di chiusura). Il seminario chiude con il pranzo di domenica.

Relatori e Temi:
Prof. Franco Buzzi: Il nome di Dio
Past. Dieter Kampen: Spiritualità luterana
Prof. Paolo Ricca: Lutero spiega se stesso: le Resolutiones del 1518
Past. Alberto Saggese: Il giusto vivrà per fede! Da Abacuc a Lutero



Pernottamento: 8 stanze riservate presso le Suore Battistine, Via del Casale di San Pio V,1

Pasti: collazione presso le Suore Battistine, pranzi e cene presso il Ristorante Arturo, Caffè e biscotti in sala.

Costi: La quota di partecipazione è di 90 Euro a partecipante (senza pernottamento 40 Euro).
La differenza rispetto al costo reale viene sostenuta dalla CELI con l'aiuto dell'OPM.



Vedi anche le informazioni sulla pagina della CELI:







ASLI - Convegno teologico 2012

Tema: Lutero e la mistica

Data: 28-29 settembre 2012

Luogo: Milano, Veneranda Biblioteca Ambrosiana, Sala delle Accademie

Relatori: Prof. Franco Buzzi, Prof. Michele Cassese, Prof. Sven Grosse, Past. Dieter Kampen, Prof. Paolo Ricca,

Struttura: Sono previste tre sezioni -venerdì pomeriggio, sabato mattina e sabato pomeriggio- con due relazioni per sezione, con discussione e una pausa tra le due.

Temi:
Prof. Franco Buzzi: "La fede di Abramo" con riferimento soprattutto alle lezioni di Lutero sulla Genesi e ai commentari a Rom. e Gal., con particolare attenzione alla mistica dell fede

Prof. Michele Cassese: Il cuore “centro e fondamento della fede” in Lutero. Influssi e caratteristiche di theologia cordis in Lutero.

Prof. Sven Grosse: Lutero come mistico e Bonaventura.

Past. Dieter Kampen: Il carattere mistico della fede pura. Vorrei esaminare come Lutero isola la fede dai propri sentimenti e dalla ragione e la lega unicamente alla Parola (che sarà anche da esaminare), creando così un svuotamento di se stesso e un extra nos, cioè uno stato di carattere
mistico.

Prof. Paolo Ricca: da definire

Se qualcuno ha suggerimenti o vuole contribuire attivamente, è pregato di contattarmi al più presto.


Pernottamento: A proprio carico e organizzazione.

Costi: La partecipazione è gratuita.
Chi vuole partecipare ai pasti deve iscriversi in anticipo e pagare il prezzo del pasto.
 

 
06. Viaggio musicale della CELI nei luoghi di Bach


Viaggio musicale della CELI nei luoghi di Bach

6-13 giugno 2012

Programma


Mercoledì 6 giugno
Arrivo individuale a Weimar
Pernottamenti presso:
Leonardo Hotel Weimar
Belvedere Allee 25, 99425 Weimar
Cena di gruppo

Giovedì 7 giugno
Mattina: Visita guidata della città
Pomeriggio: libero

Venerdì 8 giugno
Spostamento a Mühlhausen (pullmann)
Organo della Divi Blasii Kirche
Rientro a Weimar

Sabato 9 giugno
Spostamento a Eisenach (pullmann)
Visita alla Wartburg
Visita del Museo della Casa di Bach e della mostra ““Luther und [Bachs] Musik”
Visita guidata della città
Rientro a Weimar

Domenica 10 giugno
Mattina: spostamento a Lipsia (treno)
Pernottamenti presso:
A&O Leipzig Hauptbahnhof
Brandenburger Straße 2, 04103 Leipzig
Pomeriggio: Concerto presso la Gewandthaus: J. S. Bach: Die Kunst der Fuge, BWV 1080

Lunedì 11 giugno
Visita guidata della città
Pranzo individuale
Pomeriggio: Concerto presso la Thomaskirche: J. S. Bach und seine Schüler (musiche di J. C. Kellner, J. L. Krebs, C. P. E. Bach, J. S. Bach)

Martedì 12 giugno
Mattina: Visita al Bach Museum
Pranzo di gruppo
Pomeriggio: libero
Sera: Concerto presso la Peterskirche: Leipziger Universitätsmusiken (musiche di J. S. Bach, J. A. Hiller)

Mercoledì 13 giugno
Partenza individuale


CONDIZIONI
Costo: (per gruppi di 25 persone): € 694,00 a persona in camera singola con bagno e € 395,00 a persona in stanza doppia con bagno. Il basso prezzo del viaggio è dovuto in parte anche all’importo che la CELI investe a sostegno del viaggio.
Per gruppi di minore entità, si prevede un costo superiore di circa il 15% a persona.


Per maggiori informazioni vedi la pagina sul sito della CELI:

 
 
07. Campo estivo per famiglie all’Elba

 
“Di balene, marinai e fifoni”
agosto 24, 2012 8:00 am - agosto 31, 2012 5:00 pm
Rio Marina, Italia, Italia
Campo estivo per famiglie all’Elba agosto 2012

Prenotatevi ora!

Dal 24 al 31 agosto 2012 si svolgerà all’Elba il campo estivo per famiglie della CELI all’insegna del mare. Nell’ isola toscana, che un tempo apparteneva a Napoleone, vogliamo cercare insieme dei tesori e vecchi relitti e superare un esame di pirateria. Inoltre ascolteremo ogni giorno storie di un uomo chiamato Giona, che prende il largo e vive alcune avventure insieme a marinai ed a una balena. Il campo estivo è aperto a piccole e grandi famiglie, genitori single, ma anche a nonni con nipotini, e oltre a molte scoperte da fare in gruppo c’è anche del tempo a disposizione per esplorazioni individuali.
Saremo alloggiati vicino al mare nella foresteria della Chiesa valdese nel piccolo paese di Rio Marina (www.casariomarina.it). Il viaggio è organizzato individualmente.

Per l’alloggio e la mezza pensione
° gli adulti pagano 350 Euro,
° i bambini sopra i 5 anni 150 Euro,
° i bambini da 1 a 5 anni 130 Euro,
° a partire dal 3°bambino 50 Euro.

Il viaggio viene sovvenzionato dalla CELI.
Il campo viene gestito dai pastori Bernd Prigge (Venezia), Ulrich Hesse e Uwe Habenicht (Ispra-Varese)


Per maggiori informazioni vedi la pagina sul sita della CELI:


 
08. Escursione in Montagna

 

ESCURSIONI IN MONTAGNA
CON LA CELI – EDIZIONE 2012
VAL DI FASSA (TRENTINO)
Da giovedì 21 giugno 2012
fino a domenica 24 giugno 2012


La Comunità di Bolzano che da molti
anni è responsabile dell’amato
campo di escursioni della CELI ha
potuto acquisire un’altoatesina
esperta e competente della Val di
Fassa per la direzione del campo:
Ursula Riz di Campitello.
Da molti anni accompagna il gruppo della comunità nella Val
di Fassa e già l’anno scorso ha potuto gestire il campo di
escursioni in montagna.
Conosce come le sue tasche questo angolo meraviglioso delle
Dolomiti.
Alloggio in pensione completa all’Hotel Sole – Vigo di Fassa (TN)
www.hotel-sonne-sole.it

Programma:
● Giovedì 21 giugno
Arrivo entro le ore 18
Ore 19 cena
Ore 21 introduzione e illustrazione dei percorsi delle escursioni
● Venerdì 22 giugno
Ore 8.30 con la funivia si sale al Col Rodella (2485 m)
Escursione sul sentiero F. August fino al rifugio Sasso Piatto
Discesa nella Val Duron verso Campitello (durata ca. 5 ore)
● Sabato 23 giugno
Ore 8.30 partenza per Pozza di Fassa nella Val Nicolò sulla
strada verso il «Lagusel»
Discesa nella Val Nicolò fino alla cascata (durata ca. 3–4 ore)
● Domenica 24 giugno
Ore 8.30 partenza per Bolzano, ore 10 partecipazione al
culto e visita alla comunità
Ritorno a casa dopo il pranzo comune
Partecipanti: ca. 16 fino a max. 18
3 pernottamenti in camere doppie e singole
Vitto: mezza pensione (prima colazione e cena) inclusi i
cestini per il pranzo
Direzione: Ursula Riz
Quota di partecipazione: ca. 180 euro a persona.
Viaggio di andata e ritorno a proprie spese

 
09. Viaggio CELI in Slovenia e Ungheria

 
Finalmente ci siamo – la CELI organizza un viaggio di conoscenza
e incontro in due dei tre paesi partner (Slovenia e Ungheria,
l’Austria sarebbe il terzo partner).
Nel 2000 il Sinodo aveva firmato un trattato ufficiale
di partenariato con la Chiesa
Evangelica di Confessione Augustana
in Slovenia, nel frattempo
già pluririnnovato e aggiornato.
Nel 2010, si è aggiunto un trattato
analogo con la Chiesa Luterana in
Ungheria.
Ma questo non significa automaticamente
che molti membri delle
comunità della CELI abbiano già
avuto dei contatti e delle esperienze
diretti con il paese, la gente, le
curiosità, le comunità e le istituzioni
diaconiche, i culti e l’ecumenismo in Slovenia
oppure in Ungheria.
Ora si presenta l’occasione di cambiare qualcosa. Chi fosse interessato,
dal 28 agosto fino al 4 settembre 2012 potrebbe
partire da Trieste in pullman per un viaggio d’esplorazione.
Grazie al fattivo sostegno da parte delle nostre Chiese partner
e del Decanato CELI, siamo riusciti ad elaborare un percorso
interessante per il viaggio. Tra le tappe previste citiamo Ljubljana,
la regione Oltremura dall’impronta luterana nella
parte nordorientale della Slovenia, il lago Balaton e, naturalmente,
Budapest.
Troverete ulteriori informazioni circa prezzi, modalità di trasporto
per il viaggio e pernottamenti nel modulo d’iscrizione
che sarà allegato al prossimo numero di INSIEME.
Infine: va da sé che il viaggio non è soltanto indirizzato ai
membri delle comunità della CELI, ma anche ad amiche ed
amici interessati. Si parleranno entrambe le lingue della CELI,
italiano e tedesco, quindi tutte le informazioni importanti saranno
sempre tradotte per tutti.
Ulrich Eckert, Mailand


 


 

 
 
 
 
 
 
     
     
 
Consulenza Internet, Preventivo Sito